Tipologie di caldaie a biomassa per riscaldamento

CALDAIE A LEGNA

La combustione della legna da ardere è tuttora la forma più diffusa di uso delle biomasse per il riscaldamento domestico. Data la necessità di carica manuale dei ciocchi, le caldaie a legna hanno una potenza limitata a qualche decina di kW, e trovano l’impiego ottimale per il riscaldamento di case isolate comprendenti uno o pochi appartamenti.

CALDAIE A BIOMASSE

Le caldaie a biomasse utilizzano combustibile (legna, pellets, nocciolino) costituito da materiali di diversa origine caricato automaticamente per mezzo di appositi dispositivi meccanici.

Gli impianti a biomassa sono totalmente automatizzati e non hanno limiti dimensionali, potendo raggiungere potenze anche di diversi MW termici. I rendimenti e il comfort sono gli stessi delle caldaie a gas/gasolio. Per le caratteristiche di automazione e risparmio di esercizio, gli impianti a biomassa sono particolarmente indicati per il riscaldamento di edifici di dimensioni medie o grandi, quali alberghi, scuole, centri commerciali, serre e capannoni industriali.

CALDAIE A PELLETS

Il pellet è un combustibile costituito da legno vergine essiccato e pressato in piccoli cilindretti, senza alcuna aggiunta di additivi.
Il peso specifico del pellet sfuso è di circa 6-700 kg/m³, molto più elevato di quello di altri combustibili legnosi non pressati ( trucioli).
Il potere calorifico raggiunge le 4200 kcal/kg, con una densità energetica di 3000 – 3400 kWh/m³.
A causa della forma cilindrica e liscia e delle piccole dimensioni, il pellet tende a comportarsi come un fluido, il che agevola la movimentazione del combustibile e il caricamento automatico delle caldaie.
Il trasporto può avvenire con autobotti, dalle quali il pellet viene pompato direttamente nel serbatoio di stoccaggio dell’impianto.
L’elevata densità energetica e la facilità di movimentazione rendono il pellet il combustibile vegetale più indicato per impianti di riscaldamento automatici di tutte le dimensioni.
 
 
Termocamini per riscaldamento a legna

CALDAIE

TERMOMECCANICA PISANI
Produzione e vendita caldaie ecologiche per riscaldamento a biomassa (legna, pellets, nocciolino)

 

01. CALDAIE ECOLOGICHE A BIOMASSA

 dettagli tecnici >>


Le caldaie ecologiche a biomassa ECO sono la soluzione più indicata per la produzione di acqua calda sanitaria e per riscaldamento di abitazioni, locali civili ed industriali, comunità ristoranti etc.

Caldaia ecologica a biomassa sistema da 1 q.leUtilizzano come combustibile materiali allo stato granuloso come pellets (pastiglie di legno macinato e pressato), gusci di mandorle, sansa esausta di olive, nocciolino di pesche e di ciliegio, pinoli.

L'utilizzo di questi materiali permette un risparmio sul costo del riscaldamento fino all'80% rispetto all'utilizzo di combustibili tradizionali come gas, gasolio, gpl, etc...

 La combustione avviene tramite bruciatore meccanico a coclea (o doppia coclea) collegato ad un contenitore della portata di 100 kg. - 300 kg. oppure stoccaggio diretto. I vari accorgimenti sulla costruzione hanno portato alla realizzazione di una caldaia a tre passaggi di fumo che consente un migliore rendimento ed un consistente abbattimento delle emissioni polverose.

Caldaia ecologica a biomassa da 300 kg.Le caratteristiche più innovative di queste caldaie sono, le ridotte dimensioni di ingombro, che favoriscono una rapida e facile installazione, la silenziosità di funzionamento, la limitata necessità di manutenzione, e l'ottima qualità dei materiali con cui sono realizzate.

Le caldaie sono dotate di modulo di comando e di controllo, per il funzionamento automatico. Vengono fornite complete di libretto d'uso e manutenzione con garanzia (tre anni), certificato di collaudo e di emissione fumi secondo le normative vigenti.


CALDAIE ECOLOGICHE CORPO CALDAIA TIPO MARINA


Particolare del corpo caldaia Nella caldaia tipo "marina" a tre giri, il tragitto dei fumi dalla camera di combustione al camino, è realizzato lungo un percorso a tre passaggi con massimo rendimento di scambio termico con le pareti interne del generatore.

Il corpo del generatore viene fornito in un unico blocco, completo di tutti gli accessori e di impianto elettrico. Esso viene costruito e collaudato secondo le norme ISPEL attualmente in vigore. E' realizzato completamente in acciaio di qualità certificata, ed è dotato di un ampio focolare cilindrico, in cui i prodotti della combustione, percorrendo i giri del loro percorso, scambiano calore principalmente per irraggiamento prima e per convenzione dopo, entrando così nel fascio tubiero per essere infine convogliati nella camera fumo posteriore.

Tutte le membrane ed il fascio tubiero sono saldati elettricamente. Il corpo è rivestito con materiale isolante ad alto potere coibente. La caldaia dotata di apparecchiature di qualità è approntata per un funzionamento completamente automatico.

Il buon rendimento di combustione, non inferiore al 90%, e l'impiego di combustibili solidi triti, consente un notevole risparmio sul costo di esercizio. La fornitura della caldaia in monoblocco comprende quindi:
  • un CORPO con fascio tubiero realizzato con tubi SS; piastre tubiere e membrane in acciaio di qualità Fe 42; portellone anteriore apribile e coibentato con uno strato interno di agglomerato cementizio ed argilla espansa; camera fumo posteriore per collegamento al camino; rivestimento del corpo con materiale di coibentazione termica ad elevata densità e lamierino esterno di protezione verniciato a smalto; quadretto elettrico di comando e controllo.
  • un BRUCIATORE meccanico a COCLEA o DOPPIA COCLEA azionato da un motovariariduttore con regolazione manuale del numero di giri in uscita.

Il focolare è realizzato con getti di ghisa fusa modulari che all'assemblaggio costituiscono un anello di forma anulare con intercapedini in comunicazione con il condotto di adduzione dell'aria proveniente dalla elettroventola centrifuga sistemata esternamente al bruciatore.
La coclea è interamente realizzata in acciaio inox AISI 304.
I modelli disponibili vanno da 35.000 Kcal a 400.000 Kcal.